Da oggi Fiastra incorpora il comune di Acquacanina, il benvenuto del Sindaco ai nuovi concittadini

Castelletti-Ricottini

Da oggi Acquacanina è entrata ufficialmente a far parte del comune di Fiastra. Si conclude così il processo di incorporazione promosso più di un anno fa dalle amministrazioni comunali dei due piccoli centri montani e sancito dall’esito positivo del referendum popolare tenutosi nei due comuni il 22 maggio scorso. Sono i primi due comuni della regione Marche ad incorporarsi.

Il comune di Fiastra passa così da 560 a 680 abitanti mentre la superficie del comune aumenta di circa un terzo passando da quasi 60 km quadrati a 85. Acquacanina manterrà la municipalità e quindi tutti i servizi principali.

La struttura amministrativa formalizza oggi un processo iniziato già qualche mese fa con la fusione delle due piante organiche che oggi contano insieme cinque operai e quattro amministrativi, cui si aggiungeranno le assunzioni a tempo determinato previste per far fronte all’emergenza terremoto.

I vantaggi economici di questa operazione saranno notevoli. Oltre al contributo statale, pari al 40% dei bilanci del 2010 dei due comuni per dieci anni, il comune unico di Fiastra sarà esente per cinque anni dal patto di stabilità.

“Voglio ringraziare personalmente l’amministrazione comunale di Acquacanina – ha dichiarato il sindaco di Fiastra Claudio Castelletti – e in particolare Giancarlo Ricottini, che ha rinunciato alla sua carica di sindaco per il bene dell’intera vallata. Con questa operazione abbiamo salvato il nome che turisticamente aveva più rilevanza e soprattutto abbiamo evitato il commissariamento del comune per un anno, processo obbligatorio per legge per tutti i comuni che hanno scelto la fusione anziché l’incorporazione. Con il senno di poi, vista l’emergenza che stiamo vivendo, questo è senza dubbio l’aspetto più importante. Voglio dare il mio personale benvenuto a tutti gli abitanti di Acquacanina, che da oggi sono nostri concittadini.”.

Contenuto inserito il 01/01/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità