Fiastra alla BIT di Milano per la nascita del Distretto Turistico dei Monti Sibillini

Firmato ieri, alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) di Milano, il protocollo del primo Distretto turistico dei monti Sibillini di cui Fiastra farà parte insieme ai comuni di Bolognola, Castelsantangelo sul Nera, Ussita, Sarnano, Montemonaco, Montegallo e Montefortino. Presenti, oltre al sindaco Scaficchia e ad alcuni colleghi dei comuni montani, l’assessore regionale con delega alla Ricostruzione Guido Castelli e a Lara Magoni, assessore al Turismo della regione Lombardia.

Il Protocollo di intesa individua una serie di obiettivi strategici tra cui la de-stagionalizzazione turistica del comprensorio, la riqualificazione e caratterizzazione dell’offerta outdoor legata alla natura come valore ambientale, culturale ed economico-sociale, la costituzione e lo sviluppo di un Clud di Prodotto per proporsi sul mercato nazionale ed internazionale con un’offerta ben definita ed articolata in target diversi. Il protocollo, inoltre, che avrà durata di dieci anni, è la base per una progettualità condivisa in grado di accedere alle diverse tipologie di fondi disponibili: dall’azione di ricostruzione pubblica del PNC Sisma, al PNRR nazionale, fino alla programmazione 2021-2027 europea e regionale ma anche mediante interventi integrati con partenariati pubblici e privati.

Si tratta di un primo, fondamentale passo verso una pianificazione congiunta dei fondi Pnrr e dei Fondi Complementari Sisma – ha dichiarato Sauro Scaficchia – che finalmente esce dalla logica dei confini amministrativi disegnando un vasto territorio unitario, con esigenze e obiettivi comuni”.

Contenuto inserito il 11/04/2022
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità