Il lago di Fiastra si conferma uno dei migliori comprensori lacustri d’Italia. Presto risposte sul possibile innalzamento del livello delle acque.

Arrivano importanti riconoscimenti per il comprensorio turistico di Fiastra che, anche quest’anno, è stato premiato con tre vele – su una scala da uno a cinque – da Legambiente e Touring Club nell’annuale rapporto Il mare più bello 2017. Le spiagge del bacino artificiale creato dallo sbarramento del Fiastrone si confermano, quindi, tra le più belle della regione Marche e le migliori della provincia di Macerata.

La classifica descrive in maniera rigorosa 43 comprensori turistici dislocati in tutto il territorio italiano, ponendo l’attenzione su chi sta dimostrando impegno per la qualità territoriale, per le buone pratiche sostenibili e verso i servizi turistici in chiave ecologica. Anche per questo Fiastra, comune in buona parte ricompreso nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini,  primeggia tra le località marchigiane.

In seguito al sisma di ottobre l’ENEL, gestore del bacino idroelettrico, ha drasticamente abbassato il livello delle acque del lago come misura precauzionale. Il livello, solitamente posto a quota 630 mslm, è attualmente più basso di una dozzina di metri e l’amministrazione comunale ha più volte richiesto un ripristino dei canonici livelli estivi. Non tutte le spiagge, infatti, con il livello a questa quota, risultano facilmente fruibili dai tanti visitatori che ogni anno frequentano il nostro splendido lago. E’ stato interessato anche un Senatore della Repubblica e a breve ci auguriamo delle risposte sulla effettiva possibilità di ripristino del livello di massima piena.

 

Contenuto inserito il 05/07/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità