Luca Ceriscioli a Fiastra per inaugurare l’area commerciale provvisoria

Si è tenuta oggi a Fiastra l’inaugurazione dell’area commerciale provvisoria dove hanno trovato posto le attività danneggiate dal sisma. Il sindaco Castelletti ha accolto alla  breve cerimonia il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, accompagnato dall’assessore Sciapichetti e dal dirigente alle Attività produttive Talarico; presenti anche il direttore della CNA Macerata, Luciano Ramadori, i dirigenti dell’Asur, le Forze dell’ordine locali e Antonio Pettinari, presidente della Provincia.

Il sindaco Castelletti ha brevemente ripercorso le tappe della realizzazione dell’area, ricordando l’impegno delle istituzioni e sottolineando lo sforzo dell’amministrazione comunale “Ho lavorato al limite delle mie competenze per cercare di completare la delocalizzazione delle strutture commerciali in breve tempo. Abbiamo adottato soluzioni sofferte, come quella di smantellare i giardinetti dove intere generazioni di fiastrani hanno visto crescere i propri bambini, ma era molto importante ripartire il prima possibile. Ricreare questo luogo è il primo passo per ricostruire la nostra comunità”.

Ha poi preso la parola il presidente Pettinari, che ha ricordato quanto è stata importante, e quanto lo sarà, la coesione tra le istituzioni per far ripartire le piccole comunità dell’entroterra, realtà duramente colpite dal sisma.

L’ultimo intervento è stato del presidente Ceriscioli che ha parlato delle tante difficoltà che questa enorme calamità ha creato. “Noi conosciamo bene la de vastazione che c’è stata ma forse non siamo stati capaci a farne comprendere la misura al di fuori. Sono tantissime le difficoltà che stiamo affrontando e se ci sono dei ritardi non è per negligenza, ma semplicemente perché la situazione è molto difficile”.

Il presidente ha salutato con un augurio: “Faccio il mio personale in bocca al lupo a tutti coloro che lavoreranno qui, sono certo che i loro sforzi saranno ripagati. Dobbiamo far capire chiaramente che qui si è ripartiti, Fiastra è di nuovo pronta ad accogliere i turisti e tutti noi possiamo farvi sentire la nostra vicinanza semplicemente venendo qui, tra queste magnifiche montagne”.

 

Contenuto inserito il 04/08/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità