Soluzioni Abitative di Emergenza: il 23 agosto le prime consegne

Mercoledì prossimo, 23 agosto, verranno consegnate le chiavi delle prime dieci SAE (Soluzioni Abitative di Emergenza) del territorio del comune di Fiastra. Si tratta dell’area realizzata a Polverina, dove troveranno posto dieci famiglie residenti nella stessa frazione, a San Lorenzo in Colpolina, a Collevecchio e a San Marco. L’area di Polverina sarà quindi la prima area SAE ad essere occupata nei comuni maceratesi del cratere.

Lunedì 21 invece si procederà con l’assegnazione delle casette dell’area SAE di Acquacanina e San Lorenzo ed entro la fine agosto verranno occupate anche gli appartamenti dell’area di Fiegni che sono stati già assegnati. L’area SAE di Fiastra, dove trovano posto 24 appartamenti, verrà consegnata entro il mese di ottobre, rispettando così le previsioni del crono programma divulgato qualche mese fa dalla Protezione Civile.

Si allungano, invece, i tempi di realizzazione della scuola. A seguito delle indagini geologiche, infatti, la ditta che ha in carico la costruzione del nuovo complesso scolastico sta studiando delle soluzioni consone per risolvere alcuni problemi tecnici che si sono presentati. Di concerto con le famiglie degli alunni, quindi, è stato deciso di allestire uno spazio provvisorio presso il modulo polivalente e a breve inizieranno i lavori per riadattare gli spazi in maniera opportuna e consentire, così, il regolare avvio dell’anno scolastico.

Per quanto riguarda i beni culturali, infine, dopo l’inserimento della Chiesa di San Lorenzo al Lago nel primo stralcio del piano di recupero dei beni culturali danneggiati dal sisma, è da poco giunta la conferma dell’inserimento nel secondo stralcio della Chiesa di San Paolo di Fiastra.

Contenuto inserito il 17/08/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità